mercoledì 10 settembre 2014

guardassi intorno

spesso attimi apparentemente insignificanti sono molto importanti per imparare numerose cose.
Volete qualche esempio? 
da un semplice pomeriggio a studiare in biblioteca a pistoia ho carpito nozioni assai fondamentali per la mia esistenza di essere umano:
ho potuto constatare che i divanetti all'ingresso sono molto gettonati per la manicure di ignoti studenti maniaci dell'igiene (o più probabilmente pedicure da quel che mi pareva), che la biblioteca è divenuta per le giovani coppiette un luogo ove scambiarsi effusioni (a malapena per l'intero pomeriggio) assai più romantico che di un bel panorama o le noiose mura domestiche, che le mie sbobinature di ematologia sono un'arma micidiale per le zanzare e che ormai gli anziani hanno abbandonato la briscola al bar per il facebook nell'angolo computer (ahimè, la saggezza).
Spirito di osservazione minuzioso direte voi (e le zanzare che ho spappolato), 
beh sì accorgersi che intorno a te c'è un mondo è importante, sempre. 
E a volte una zanzara spappolata vale più di mille parole.
RIP

2 commenti:

  1. è meglio scaccolarsi i piedi o uccidere le zanzare?

    RispondiElimina
  2. dipende dalla quantità di caccole tra i piedi

    RispondiElimina